Patate Selenella Facebook
5 ricette facili e veloci con le carote - Il Blog di Selenella

5 ricette facili e veloci con le carote

Le carote portano gusto e colore sulle nostre tavole e fanno davvero molto bene alla nostra salute e vale la pena consumarle più spesso. Se vi mancano idee per cucinarle ecco cinque ricette facili e veloci con le carote.

Carote in friggitrice ad aria

La friggitrice ad aria è un piccolo elettrodomestico facilmente reperibile a prezzi abbordabili e che permette di cucinare diversi alimenti in modo facile e veloce. La macchina cuoce rapidamente utilizzando un flusso di aria calda, funzionando come un piccolo forno ventilato. Come risultato dà ricette leggere, con pochi grassi, ottenute in pochi minuti in cui gli ingredienti restano croccanti. Per cucinare le carote in friggitrice ad aria, dopo averle lavate con cura si possono tagliare in bastoncini nel senso della lunghezza oppure a fette, effettuando tagli obliqui. Le carote tagliate vanno poi sistemate nel cestello della friggitrice ad aria e cosparse con pochissimo olio extravergine di oliva. La cottura dura circa dieci minuti a 200°C e, prima di servirle, le carote possono essere condite in base ai propri gusti con sale, pepe, erbe aromatiche fresche o essiccate.

LEGGI ANCHE: Carote, tutti i tipi di cottura

Carote arrosto

Le carote arrosto sono un contorno facile e veloce e davvero molto gustose. Per prepararle basta pulire con cura le carote e tagliarle a metà nel senso della lunghezza. Le carote vanno poi sistemate su una teglia da forno o leccarda, meglio se coperta con un foglio di carta forno o con un apposito foglio riutilizzabile in silicone. In una piccola ciotola, si mescolano poi un paio di cucchiaini di timo fresco o essiccato, a seconda della stagione, olio extravergine di oliva, un pizzico di sale e un cucchiaino di miele. Il condimento può essere distribuito sulle carote con un cucchiaio, un pennello da cucina o semplicemente versandolo sopra alle carote. A questo punto si infornano le carote in forno preriscaldato a 220°C e si lasciano cuocere e arrostire per venti-venticinque minuti.

Carote al forno

Carote glassate

Le carote glassate sono una ricetta facile e veloce che consente di gustare un contorno davvero goloso. Per cucinarle, vanno prima pulite le carote, per poi tagliarle in bastoncini regolari nel senso della lunghezza. Le carote andranno sistemate in una padella antiaderente con bordi alti insieme a una piccola cipolla rossa o gialla tagliata molto finemente e una costa di sedano, anche questa tagliata allo stesso modo della cipolla. Si uniscono poi una noce di burro, due o tre cucchiai di zucchero di canna, un pizzico di sale e, se gradito, pepe. Ora non resta che cuocere le carote a fuoco basso con il coperchio e, al termine della cottura, farle rosolare per pochi minuti, infine servire.

Carote con arancia e cannella

Per preparare le carote speziate all’arancia occorre pulire le carote e tagliarle in segmenti regolari di circa cinque centimetri. Si sistemano poi le carote in una pentola dai bordi alti, meglio se con fondo antiaderente. A questo punto si uniscono due cucchiai di zucchero di canna, mezzo bicchiere di succo d’arancia, una noce di burro, un pizzico di cannella, noce moscata e sale. Si cuoce poi il tutto a fuoco basso con il coperchio fino a che le carote non saranno morbide. Prima di servire, si può sciogliere un cucchiaino di amido di mais in mezzo bicchiere di acqua fredda, aggiungere il tutto alle carote e scaldare per pochi minuti finché si formerà una crema densa.

Carote in padella

Sformato di carote

Lo sformato di carote si prepara con carote, formaggio e pangrattato. Per prima cosa bisogna lavare e tagliare le carote a rondelle sottili per poi cuocerle per cinque-dieci minuti in acqua bollente. Dopodiché si scolano le carote, tenendo da parte un mestolo dell’acqua di cottura. Se non si aggiunge sale all’acqua, quella avanzata può essere riutilizzata per bagnare le piante in vaso o dell’orto, ovviamente dopo averla lasciata raffreddare. Ora si sistemano le carote a strati in una piccola pirofila in ceramica. In una ciotola si versa l’acqua ancora calda in cui sciogliere qualche cucchiaio di formaggio grattugiato. Alla crema di formaggio si possono aggiungere erbe aromatiche, aglio in polvere, cipolla tritata finemente o altre spezie, erbe e aromi in base ai propri gusti. Dopo aver versato la crema di formaggio sulle carote, si spolvera con pangrattato e si versa un filo di olio extravergine di oliva, infine si cuoce in forno preriscaldato a 220°C per circa venti minuti.

Come abbinare le carote

Le ricette che abbiamo visto possono essere personalizzate in modi diversi, ad esempio abbinando alle carote altri ortaggi che si sposano bene con il sapore dolce di queste radici commestibili.
Quando si preparano gli sformati di carote si possono ad esempio aggiungere le patate, tagliate a fette sottili con o senza buccia, da alternare alle fette di carote. Per dare un tocco di sapore in più, è un’ottima idea aggiungere anche cipolla, sempre tagliata a fette e sempre alternata agli altri ortaggi.

Nelle ricette al forno come le carote arrosto, si possono invece abbinare finocchi, carciofi, broccoli, ma anche patate, zucche, topinambur e barbabietole. Le carote glassate in padella si sposano invece benissimo con la cipolla rossa, altro ortaggio che dà il meglio di sé in glassa.

Insomma, il sapore dolce e delicato delle carote si può abbinare a tantissimi altri gusti senza sovrastarli, per creare continuamente ricette nuove e portare varietà a tavola.

Quali carote usare nelle ricette

Anche se siamo abituati alle carote arancioni e sebbene questo tipo di carote sia indubbiamente la più diffusa, in commercio esistono diverse varietà di carote.

Forse avrete notato al mercato o nel reparto ortofrutta dei negozi alimentari ben forniti carote bianche e carote viola o nere, oltre a carote rosse e a carote gialle.

Si tratta di varietà di carote che differiscono dalle carote arancioni cui siamo abituati, grazie a un diverso contenuto di pigmenti che conferiscono diverse sfumature.

Poiché la colorazione degli ortaggi influenza generalmente anche il modo di cucinarli e mangiarli, come avviene ad esempio per le patate e per le cipolle, si potrebbe pensare che esistano carote più o meno adatte a determinati tipi di cottura.

In realtà, nonostante la differente colorazione, la consistenza delle carote non differisce da una varietà all’altra. In alcuni casi, ciò che cambia può essere il sapore, più o meno dolce o terroso in base alla varietà e al momento in cui le carote vengono raccolte.

In tutte le ricette con le carote possono quindi essere utilizzate sia le famose carote arancioni sia altre varietà di carote come quelle bianche, gialle, rosse o viola o nere. Nulla vieta poi di utilizzare le varie tipologie di carote insieme, per creare ricette arcobaleno ricche di colore e proprietà benefiche.

LEGGI ANCHE: 8 Curiosità sulle carote che forse non conosci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Icona patata cuoca

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi ogni mese la nostra Newsletter:
scopri nuove ricette, curiosità e consigli in cucina.

La richiesta di iscrizione è avvenuta con successo! Collegati alla tua email per confermare.