Pack cipolle Selenella

Una novità tutta da scoprire

Selenella presenta le cipolle: un prodotto di eccellenza, come tutti i prodotti del Consorzio. Dolce e delicata la rossa, ideale per insalate; pungente e saporita la bianca, perfetta al forno o lessata, versatile e ideale per soffritti la gialla.  Qualsiasi siano i gusti, le cipolle Selenella sono un ingrediente indispensabile in tutte le cucine.

Qualità controllata e garantita dal Consorzio

Le cipolle Selenella sono coltivate nel rispetto della Produzione Integrata, esclusivamente in Italia da filiera certificata, consultabile digitando il codice di tracciabilità riportato in etichetta.

Formati confezione

Rete da 750 g

Caratteristiche

3 tipologie di cipolle: rossa, bianca e dorata.

Zona di produzione prevalente

Emilia – Romagna

Certificazione / rintracciabilità di prodotto (UNI-EN ISO 22005)

Si

Calibri

50/70 mm e 60/80 mm

Metodo di coltivazione

Produzione integrata
a marchio Q.C.
Emilia – Romagna

Fonte di Selenio

Si

Le virtù

Le ricette con le nostre cipolle!

Pasta con patate, vongole e prezzemolo - Ricette Selenella

Pasta con patate, vongole e prezzemolo

Cronometro 20 minuti
Persone 2 persone

Scoprite il delicato incontro tra terra e mare in un piatto che ha radici lontane: la pasta con patate, vongole e prezzemolo. Una ricetta partenopea che racchiude la classica tradizione della pasta e patate, unita alla sapidità delle vongole.

Tags: Pranzo, Primi, Latte

Carote al forno con semi di sesamo, miele e salsa di soia - Ricette Selenella

Carote al forno con semi di sesamo, miele e salsa di soia

Cronometro 10 minuti
Persone 2 persone

Dei mille modi in cui potete gustare le carote, questo sicuramente salirà in cima alla lista dei vostri preferiti. Vi basteranno qualche manciata di minuti e 5 ingredienti per creare uno dei contorni più deliziosi di sempre. Pronti a scoprire come?

Tags: Cena, Contorni, Verdure

Gnocchi di patate con sugo alla norma di melanzane - Ricette Selenella

Gnocchi di patate con sugo alla norma di melanzane

Cronometro 20 minuti
Persone 2 persone

Ispirati alla pasta alla norma, questi gnocchi vi faranno innamorare per la loro cremosità e il gusto ricco del sugo con le melanzane più famoso che ci sia! Il nome della ricetta è dovuto a Nino Martoglio, commediografo catanese, che assaggiandola esclamò: “Chista è ‘na Norma!”, paragonando la bontà assoluta del piatto alla prima mondiale della Norma di Vincenzo Bellini.

Tags: Pranzo, Primi, Formaggio, Formaggio

Gli altri buoni amici di Selenella

Le ultime dal Blog!

Come si ottengono le certificazioni di qualità nel settore agroalimentare? - Il Blog di Selenella

Come si ottengono le certificazioni di qualità nel settore agroalimentare?

Prima di rispondere alla domanda, è importante capire cosa sia esattamente una certificazione agroalimentare. Di fatto, è un riconoscimento da parte di organismi terzi che un dato prodotto agroalimentare è conforme a un disciplinare di produzione e rispetta precisi standard qualitativi. Se inizialmente le certificazioni di qualità riguardavano soltanto i vini e erano riconosciute esclusivamente […]

La coltivazione della patata a Bologna: una lunga storia - Il Blog di Selenella

La coltivazione della patata a Bologna: una lunga storia

Nonostante il terreno e il clima particolarmente adatti per la coltivazione di questa pianta, la coltura della patata nel Bolognese inizia a muovere i primi timidi passi solo nel Settecento, trasferendosi dai giardini botanici – in cui era comparsa circa mezzo secolo prima – agli orti rurali. Piero Maria Bignami promuove la coltivazione della patata […]

Tuberi: patate ma non solo - Il Blog di Selenella

Tuberi: patate ma non solo

Nella nostra alimentazione i tuberi svolgono una funzione prevalentemente energetica poiché apportano elevate quantità di carboidrati complessi, insieme a sali minerali e vitamine. Il tubero altro non è che una parte di fusto piuttosto modificato, con la funzione di organo di accumulo di sostanze di riserva zuccherine, utili nel caso di inverni molto rigidi. Scopri […]