Le patate nella dieta vegana - Il Blog di Selenella

Le patate nella dieta vegana

Nella dieta vegana le patate svolgono un ruolo fondamentale, vantando un ottimo profilo nutrizionale.

Quali benefici apportano le patate?

  • Sono un alimento altamente nutriente e fonte di carboidrati. Esse possono infatti essere utilizzate in alternativa al pane e alla pasta, rispetto ai quali sono meno caloriche e più ricche di vitamine e sali minerali.
  • Per uno sportivo, ma in generale per tutti, l’amido in essa contenuto fornisce energie grazie a un veloce processo di assimilazione; il potassio contribuisce a mantenere la funzione muscolare in buono stato, mentre il selenio a proteggere le cellule dallo stress ossidativo, che è appunto maggiore durante l’attività fisica per via della produzione di radicali liberi.
  • Contengono vitamina B6, potassio e vitamina C, che essendo un antiossidante, contribuisce a ridurre il danneggiamento dei tessuti e il rischio di sviluppo di malattie croniche-degenerative.
  • Se consumate con la buccia, le patate apportano proprietà in quantità maggiori infatti – per esempio – una patata di medie/grandi dimensioni può contenere il 30% della dose giornaliera consigliata di magnesio rispetto a una patata sbucciata.

Come piatto unico, come contorno o come ingrediente per diverse preparazioni la patata è quindi fondamentale nella cucina vegana. Scopri tutte le nostre ricette vegane!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi ogni mese la nostra Newsletter:
scopri nuove ricette, curiosità e consigli in cucina.

La richiesta di iscrizione è avvenuta con successo! Collegati alla tua email per confermare.