Un tesoro d’estate - Il Blog di Selenella

Un tesoro d’estate

What time is it? it’s Summer Time!

L’ora dell’estate è finalmente tornata e Selenella è pronta a darvi i consigli sui migliori ortaggi stagionali che non potranno più mancare sulle vostre tavole!

Tra tutte le stagioni dell’anno, è proprio l’estate quella che fornisce la maggior quantità di frutta ed ortaggi che rappresentano un valido aiuto per il mantenimento di un corretto stato di salute. Anche se è impossibile elencare tutti gli alimenti estivi a cui sono stati attribuiti effetti salutistici, vari studi hanno inequivocabilmente dimostrato come l’anguria, il peperone e il pomodoro rappresentino un importantissimo supporto per il miglioramento del benessere del nostro organismo.

L’anguria, forse il frutto estivo per antonomasia, è costituita per oltre il 95% di acqua e apporta solo 15Kcal/100g, rendendolo un alimento ideale per le diete ipocaloriche e per reintegrare le perdite idrosaline avvenute durante la sudorazione. Inoltre possiede anche discrete quantità di due nutrienti molto importanti: il licopene (di cui parleremo più avanti) e la citrullina. La citrullina è un amminoacido presente nell’anguria in quantità che variano dai 3.9-28.5 mg/g peso secco e, una volta all’interno del nostro organismo, è in grado di agire come molecola detossificante verso i radicali liberi, specie molto reattive alla base di numerose patologie. Inoltre vari studi hanno dimostrato come la citrullina sia in grado di ridurre il senso di fatica e di migliorare la performance sportiva, rendendo l’anguria un ottimo alimento per chiunque pratichi attività fisica.

Il peperone, oltre ad essere anch’esso ricco di acqua (90%), possiede un elevato contenuto di vitamina C (151mg/100g per i peperoni gialli e 229mg/100g per i peperoncini piccanti) e rappresenta una importante fonte alimentare di carotenoidi. I carotenoidi sono una classe di composti organici ampiamente presenti nelle piante il cui colore varia dal giallo pallido all’arancione fino al rosso acceso e che agiscono all’interno dell’organismo come molecole antiossidanti verso i radicali liberi. Attualmente sono stati identificati più di 600 specie di carotenoidi diversamente distribuiti negli alimenti: ad esempio il beta-carotene (precursore della vitamina A e particolarmente efficace nel prevenire l’ossidazione delle lipoproteine LDL) si trova principalmente nei peperoni rossi, mentre i peperoni gialli sono più ricchi di luteina (principale agente filtrante della luce blu a livello dei fotorecettori dell’occhio).
Le ricette che uniscono la bontà dei peperoni alle nostra amate patate sono davvero tante. Nel nostro ricettario ( vedi le ricette Selenalla con peperoni ) abbiamo raccolto alcune delle preparazioni più gustose in circolazione.

I pomodori, così come anche l’anguria, sono particolarmente ricchi di un altro carotenoide chiamato licopene il cui contenuto, compreso tra i 9-42 mg/100g, varia in base alla varietà, allo stadio di maturazione ed alle tecniche agronomiche. Tra le principali proprietà salutistiche del licopene è possibile elencare un effetto anti-infiammatorio, un’attività anti-ossidante, e vari studi hanno dimostrato come la sua assunzione sia correlata con una diminuzione del rischio di cancro alla prostata. Occorre però tenere in considerazione che la biodisponibilità di questo nutriente, ovvero la quantità che viene realmente assorbita dal corpo umano, aumenta con la cottura dell’alimento. Pertanto è consigliato, anche se non obbligatorio, consumare i pomodori come salsa o come sugo ad esempio insieme ad un piatto di pasta.

Anche in questo caso le ricette sono davvero numerosissime, sfogliando il nostro ricettario ( vedi le ricette Selenalla con pomodori ) potrete lasciarvi ispirare da preparazioni molto diverse tra loro, come la ratatouille ( vedi la ricetta della ratatouille ), che utilizza il pomodoro cotto in diversi modalità: a rondelle in forno, passato in padella e poi frullato e in versione passata di pomodoro. Questa stessa ricetta prevede anche l’utilizzo dei peperoni oltre che delle patate, ed è al 100% vegana! Non mancano di certo le insalatone che vedono il pomodoro come uno degli ingredienti irrinunciabili per la realizzazione di un piatto fresco e leggero. Anche l’italianissima caprese – pomodoro, mozzarella e basilico – è un piatto must dell’estate.

Insomma, in qualunque modo decidiate di preparare e consumare questi alimenti, ne trarrete sicuramente dei grandi benefici. Infatti, la base dello star bene parte proprio dall’avere una sana e varia alimentazione, che rispetti la regola delle 5 porzioni quotidiane di frutta e verdura, e che includa sempre i migliori amici delle vostre tavole estive: anguria, peperoni e pomodori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi ogni mese la nostra Newsletter:
scopri nuove ricette, curiosità e consigli in cucina.

La richiesta di iscrizione è avvenuta con successo! Collegati alla tua email per confermare.