Le Patate contro le scottature

La patata è un prezioso alimento altamente digeribile, ricco di amidi, vitamine, sali minerali e valida alternativa a cereali, come pasta, riso e pane…e non solo! Esistono, infatti, tanti usi differenti delle patate, alcuni di questi riguardano anche la nostra bellezza. Per esempio, le patate sono un perfetto alleato nella cura della pelle, soprattutto in estate, quando quest’ultima è esposta al sole.

E’ molto facile che d’estate, durante le vacanze, venga un eritema solare o che semplicemente, ci si scotti al sole, in particolar modo per le persone con carnagione chiara. Quando la temperatura è alta, quindi specialmente durante le ore più calde della giornata, il calore crea un effetto vasodilatatore e, di conseguenza, affluisce un maggior quantitativo di sangue sulla pelle, facilitando scottature localizzate.
Esistono vari rimedi naturali, tra cui l’uso della patata.
Le patate contengono la solanina, una sostanza a contenuto basico contenente carboidrati, che impedisce il crearsi delle bolle causate dalla scottatura. L’amido contenuto nella patata, infatti, restringe i vasi sanguigni, contrapponendosi all’effetto vasodilatatore del calore, alleviando il dolore e l’infiammazione.

Ci sono diversi metodi per applicare le patate alle scottature:
– Patate a Fette: sbucciare le patate e tagliarle a fettine sottili. Applicare una fetta di patata per scottature e lasciare agire per mezz’ora circa.
– Patate Grattugiate: grattugiare una patata e spalmarla nella zona colpita (si consiglia questo metodo per scottature sul naso)
Impacco di patate: prendere una o due patate, sbucciarle, tagliarle e frullarle con un po’ d’acqua. Inserire il composto in un telo e appoggiarlo nella parte scottata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi ogni mese la nostra Newsletter:
scopri nuove ricette, curiosità e consigli in cucina.

La richiesta di iscrizione è avvenuta con successo! Collegati alla tua email per confermare.