Conosciamo la nostra foodblogger Lorena - Il Blog di Selenella

Conosciamo la nostra foodblogger Lorena

Ciao Lorena, molto piacere, raccontaci qualcosa di te.
Ciao e grazie per l’opportunità che mi avete dato. Sono Lorena, sono salentina ma vivo da
quasi 8 anni a Bologna dove mi sono laureata in Arti Visive.
Nella vita cucino pasticci, leggo, scrivo, rido e parlo tanto, tutto questo in ordine sparso.
Due anni fa ho aperto il profilo instagram Rosmarino e cioccolato dove condivido i miei
esperimenti culinari e gioco a comporre nuove piccole opere artistiche che possano
soddisfare gli occhi di chi le guarda.

Come è nata la tua passione per la cucina?
Credo che all’inizio la mia passione è nata per necessità di simulare la bravura di mia madre.
Da studentessa fuori sede non è stato facile all’inizio dover fare i conti con la “sconosciuta”
cucina. Quindi, dopo un periodo passato a mangiare pane e mortadella, ho deciso che era
arrivato il momento di accendere i fornelli. Ho fatto grandi disastri ( continuo a farli anche
oggi), ma oggi come mi ripete mia madre “l’allieva ha superato la maestra”. E cucinare non è
più solo per far piacere al palato, ma è diventato il momento preferito della mia giornata. Quel
momento in cui mi dimentico di tutto il resto e mi rilasso.

Il cibo quanto è legato alla famiglia e alle tradizioni?
Il cibo è innanzitutto casa e in casa mia i fornelli sono sempre accesi. Da mia nonna che
prepara le minestre più buone del mondo, a mia madre che mi aspetta tornare per farmi
trovare i miei piatti preferiti, a mia sorella gelataia e la pasticciera preferita. Io ero un po’ la
“pecora nera” della famiglia, ma la lontananza e la loro mancanza mi hanno portata a fare le
loro ricette, a rivisitarle, e soprattutto a tenermi quanto più possibile vicino a loro e al
profumo delle loro cucine.

Cosa non ti manca mai in frigo?
Nel mio frigo non devono assolutamente mancare: uova, latte e lievito fresco.
Nella dispensa sempre la farina. In questo modo, dolci e salati non mancano mai.

Perché scegli le patate Selenella?
Scelgo le patate Selenella perché si adattano ad ogni tipo di cottura, nascono da un’agricoltura
sostenibile, che limita l’utilizzo di prodotti chimici come fertilizzanti e antiparassitari e poi
sono prodotte in Italia.

Se vuoi scoprire di più su Lorena, visita il suo canale Instagram:

Anche tu vuoi diventare #foodblogger Selenella? Scopri come fare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi ogni mese la nostra Newsletter:
scopri nuove ricette, curiosità e consigli in cucina.

La richiesta di iscrizione è avvenuta con successo! Collegati alla tua email per confermare.