Le patate nella dieta mediterranea degli anziani - Il Blog di Selenella

Le patate nella dieta mediterranea degli anziani

Le patate fanno parte a pieno titolo della Dieta Mediterranea, in quanto veicolo di nutrienti di alta qualità come fibre, minerali, vitamine e antiossidanti.

La dott.ssa Alessandra Bordoni – professoressa e medico specialista in Scienza dell’Alimentazione dell’università di Bologna – in occasione della decima edizione di NutriMI a Milano ha infatti sostenuto che

Le patate, nelle loro diverse varietà – sono un alimento da conoscere meglio. Le patate sono facili da assumere per bambini o anziani, grazie alla loro morbidezza. Ma quello che più interessa è il valore delle patate nella dieta mediterranea.

Entrando nel dettaglio di una porzione standard di patate – 200 grammi – continua la Dott.ssa Bordoni

Con 200 grammi di patate non si assumono solo amidi (35 grammi, cioè la metà di quanto si assume con 80 grammi di pasta di semola), ma oltre 3 grammi di fibre e oltre 4 grammi di proteine di buona qualità, tranne il glutine, che nelle patate è assente: un vantaggio per intolleranti e celiaci.

In merito a vitamine e antiossidanti, ha inoltre affermato che

Le patate forniscono vitamina C, ma anche vitamina B6, niacina (o vitamina PP) e piccole quantità di vitamina E.

Le patate sono quindi consigliate – previ accertamenti personali – all’interno dell’alimentazione di una persona anziana, anche per altri motivi, come per esempio:

La facilità nel masticarla -> se bollita, lessata o cotta al microonde risulta un alimento ideale per persone con difficoltà di masticazione.
La digeribilità -> avendo un contenuto di amilosio medio-basso le patate possiedono una tendenza alla retrogradazione più bassa rispetto al frumento ed ai cereali; questo fattore, insieme ad un basso contenuto di proteine, la rende un alimento molto digeribile.
Riduzione indice glicemico -> a causa di una certa predisposizione dell’anziano al diabete può essere consigliabile abbinare la patate ad alimenti ricchi di fibra al fine di ridurne l’indice glicemico.
Variare la dieta -> essendo un alimento facilmente abbinabile a numerosi cibi e pietanze, la patata può essere cucinata in molti e facili modi permettendo di variare così la dieta con grande facilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi ogni mese la nostra Newsletter:
scopri nuove ricette, curiosità e consigli in cucina.

La richiesta di iscrizione è avvenuta con successo! Collegati alla tua email per confermare.