Patate Selenella Facebook
Le patate nella cosmetica: il potere dell’amido e non solo! - Il Blog di Selenella

Le patate nella cosmetica: il potere dell’amido e non solo!

L’uso delle patate in cosmetica è molto diffuso: amido, vitamine e minerali contenuti nella polpa e nella buccia delle patate hanno infatti interessanti proprietà per la bellezza di pelle e capelli.

Le patate in cosmetica

Le patate sono un alimento apprezzato in tutto il mondo ma rappresentano anche un alleato per la bellezza di pelle e capelli, molto utilizzate in cosmesi.

I termini cosmesi e cosmetica derivano dalla parola «kosmos», cioè ordine. La cosmesi è dunque nata per curare – ordinare – l’aspetto esteriore. Si tratta un’arte antica che accompagna l’uomo fin dall’antico Egitto, 4000 anni prima della nascita di Cristo. Già all’epoca venivano utilizzati diversi rimedi naturali per curare pelle e capelli e per abbellirli. Ad esempio, gli egizi, erano soliti dipingere le labbra con ossido di rame e ferro, allungare la forma gli occhi con il kajal e cospargere la pelle del corpo con unguenti profumati.

La patata, dal canto suo, è utilizzata come rimedio casalingo per la bellezza ben prima dell’avvento della cosmetica nella sua accezione attuale e ha sempre rivestito un ruolo fondamentale nelle pratiche di bellezza, come per esempio nelle irritazioni della pelle e nella rimozione delle macchie scure.

Ingredienti cosmetici nella patata

La buccia, la polpa e il succo della patata sono infatti ricchi di amido, dall’azione emolliente e lenitiva e rappresentano un rimedio efficace contro diversi disturbi e problemi della pelle.
La patata contiene poi vitamine, minerali e sostanze antiossidanti che possono aiutare a ridurre le infiammazioni cutanee e l’azione negativa e dannosa dei radicali liberi. Ecco perché le patate vengono da sempre utilizzate tradizionalmente per trattare:

  • irritazioni della pelle
  • pelle secca
  • infiammazioni cutanee
  • borse e occhiaie
  • couperose
  • scottature solari
  • geloni
  • macchie della pelle
  • punti neri e brufoletti
  • capelli grassi
  • capelli spenti e fragili
  • forfora

Le patate sono poi un ottimo detergente delicato per il viso e per il corpo e un deodorante efficace naturale.

LEGGI ANCHE: Cellulite: combattiamola con le patate!

Uso delle patate in cosmetica

Vediamo come utilizzare le patate per la bellezza, secondo gli usi tradizionali di questo tubero.

Borse e occhiaie

Per ridurre il gonfiore sotto gli occhi e diminuire l’alone scuro delle occhiaie, un rimedio della nonna consiste nel sistemare nell’area una sottile fetta di patata cruda da lasciare in posa per circa dieci minuti al risveglio. In alternativa è possibile usare il succo della patata ottenuto centrifugando i tuberi; in questo caso si applicheranno sotto gli occhi dei dischetti in cotone imbevuti con il succo di patata. Grazie all’azione decongestionante e idratante della patata, sembra che questo semplice rimedio possa favorire la scomparsa di borse e occhiaie e prevenire la formazione di piccole rughe sotto gli occhi.

Impurità della pelle

Sembra che la patata sia in grado di regolare la produzione di sebo aiutando a combattere punti bianchi, punti neri e brufoli. A questo scopo, per sfruttare i benefici della patata si può preparare una maschera per il viso fai da te con mezza patata cruda tagliata finemente e frullata con un cucchiaio di yogurt al naturale. La maschera va lasciata in posa per circa un quarto d’ora e poi risciacquata con acqua tiepida.

Irritazioni e scottature

Le patate sono utili anche in caso di irritazioni cutanee, eritemi, scottature solari e altre condizioni che provocano arrossamento cutaneo, secchezza e prurito, come i geloni. Per trattare queste condizioni si possono utilizzare le patate crude grattugiate, le patate frullate o semplicemente delle fette sottili di patate, sempre crude, a seconda dell’area in cui bisogna intervenire. Si possono dunque effettuare impacchi da lasciare in posa per dieci-venti minuti. In caso di scottature solari estese a tutta la schiena o ad altre parti del corpo si può procedere anche con lavaggi delicati della pelle usando l’acqua di cottura delle patate – ovviamente fredda – o il succo di patate, da tamponare con una spugna sulle zone da trattare.

Macchie scure

Tradizionalmente le patate sono utilizzate come rimedio per schiarire le macchie scure cutanee. Le patate sarebbero efficaci per eliminare macchie dovute all’età o causate da cicatrici dell’acne ma anche per ridurre lentiggini e in generale l’iperpigmentazione della pelle. In tutte queste situazioni si può procedere o strofinando una fetta di patata cruda sulle zone in cui sono presenti macchie scure o tamponando la pelle con il succo di patata ottenuto centrifugando una patata cruda. Sembra che utilizzando questi rimedi con costanza, le macchie cutanee possano risultare via via meno evidenti.

Capelli deboli

Il succo della patata sembra essere un toccasana anche per i capelli secchi e spenti, per favorire la crescita dei capelli e per combattere irritazioni del cuoio capelluto che provocano arrossamenti, desquamazione, forfora o eccesso di sebo. Il succo della patata si usa semplicemente per frizioni e risciacqui e aiuterebbe a lenire le irritazioni e a migliorare l’aspetto dei capelli.

Capelli bianchi

La buccia delle patate è considerata un rimedio naturale per tingere i capelli e coprire i capelli bianchi, proprietà attribuite anche alla bucce delle cipolle. Questa tinta naturale è indicata però solo per chi ha i capelli scuri e funzionerebbe solo dopo diverse applicazioni.

LEGGI ANCHE: Succo e buccia di patate: come usarli per capelli forti e sani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Icona patata cuoca

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi ogni mese la nostra Newsletter:
scopri nuove ricette, curiosità e consigli in cucina.

La richiesta di iscrizione è avvenuta con successo! Collegati alla tua email per confermare.