Selenella al “Festival della Salute”

Continua il percorso di Selenella volto alla sensibilizzazione sulle tematiche inerenti la salute e il benessere, basato sulla valorizzazione di un corretto stile alimentare.

Dopo la partecipazione al progetto “Nutrizione è salute”, saremo presenti per la prima volta al Festival della Salute, riconosciuto come uno dei più importanti eventi del settore in Italia.

Quattro giorni dedicati alla salute e al benessere, cento convegni, venti tipologie di screening gratuiti: questi sono alcuni dei numeri del Festival che si terrà a Montecatini Terme dal 28 settembre al 1 ottobre.

In quanto Health Food Partner dell’evento, il nostro obiettivo sarà quello di veicolare al pubblico del Festival, l’identità e le caratteristiche distintive della patata Selenella. Naturalmente priva di glutine e ricca di potassio, vitamina C e vitamina B6, la patata rappresenta un vero e proprio “tesoro nutrizionale”, oltre che un’alternativa meno calorica ad altre fonti di carboidrati, come la pasta ed il riso. Ciò che rende le patate Selenella un alimento ulteriormente benefico per l’organismo è il contenuto il selenio: un antiossidante naturale, che protegge le cellule dallo stress e aiuta a mantenere stabile il funzionamento del sistema immunitario.

Qualità e sostenibilità sono i due pilastri alla base della produzione Selenella: le patate, italiane al 100%, godono di un sistema di rintracciabilità certificato e vengono prodotte secondo un sistema di salvaguardia della biodiversità agraria, mantenendo comunque un prezzo contenuto.

Oltre ad essere una risorsa preziosa che non dovrebbe mai mancare nel nostro regime alimentare, le patate costituiscono anche un alimento altamente versatile, considerato l’ampio utilizzo che se ne può fare in cucina: adatte per preparazioni al forno o per puré, per la preparazione degli gnocchi, in versione lessata oppure fritta.

Nello specifico, l’intervento di Selenella durante il Festival, avverrà il giorno 29/09 alle 11.30, con la partecipazione della Professoressa Alessandra Bordoni, medico specialista in Scienza dell’Alimentazione,  al convegno “Educazione Alimentare: istruzioni per l’uso”.  L’incontro verterà sulla crescente attenzione alla materia prima, così come sulla valorizzazione della preparazione culinaria come segno identitario. Raccontare i prodotti attraverso la storia dei territori, dando risalto alla cucina italiana come cultura attiva, frutto di tradizione e di innovazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi ogni mese la nostra Newsletter:
scopri nuove ricette, curiosità e consigli in cucina.

La richiesta di iscrizione è avvenuta con successo! Collegati alla tua email per confermare.