Patate a la rabita - Ricette Selenella Patate a la rabita - Ricette Selenella
Bilancia

Dosi per 2 persone

Ingredienti

Descrizione

Come ben sappiamo sono tanti i modi di cucinare le patate nello stilvale, quello che vi proponiamo oggi è un contorno tipico della cucina marchigiana, alternativo alle patate arrosto o al forno: le patate a la rabita, o all’arrabbiata!

Sciacquate le patate, sbucciatele e tagliatele a cubetti o a spicchi non troppo grandi (FOTO 1). Mettetele a bagno in acqua fredda per 5 minuti, cambiando l’acqua un paio di volte (FOTO 2), scolatele e asciugatele. Schiacciate lo spicchio d’aglio in un largo tegame e fatelo soffriggere in abbondante olio. Lasciatelo cuocere per 4 minuti, a fuoco lento e con il coperchio (FOTO 3).

1
Patate a la rabita - Ricette Selenella
2
Patate a la rabita - Ricette Selenella
3
Patate a la rabita - Ricette Selenella

Spostate le patate nel tegame (FOTO 4), mescolatele e cuocetele per 15-18 minuti a fuoco moderato con il coperchio, controllando che non si attacchino al fondo. Tritate fino il rosmarino e spargetelo sulle patate insieme a 2 foglie di salvia. Aggiungete poco sale, mescolate e completate la cottura (FOTO 5) a fuoco moderato e coperto. 

Dopo 8-12 minuti circa le patate, a seconda della qualità e di come sono state tagliate, sono pronte. Un minuto prima di spegnere il fuoco regolate di sale e profumate con una abbondante macinata di pepe. Mescolate con cura e servite calde le vostre patate a la rabita  (FOTO 6).

4
Patate a la rabita - Ricette Selenella
5
Patate a la rabita - Ricette Selenella
6
Patate a la rabita - Ricette Selenella

Buon Appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *